MASSAGGIO ALLA CERVICALE

MASSAGGIO ALLA CERVICALE

Oggi tratteremo il massaggio alla cervicale.

Far fare al paziente 3 respirazioni profonde per portarlo in stato di rilassamento.

Il massaggio alla zona cervicale va eseguito con il paziente seduto su una sedia, con la schiena dritta se ha disturbi alla zona cervicale e sulle vertebre, oppure con la fronte appoggiata sulle mani sopra il lettino (o tavolo). Sempre con movimento alternato, la mano poggia sulla parte dx del collo e si dirige verso il trapezio effettuando lo sfioramento e così dalla parte sx (con la mano sx), prima leggermente poi con pressione un pò più energica (vaso-dilatazione); ATTENZIONE: il massaggio va praticato con il palmo e con il pollice (non con le dita della mano, che invece sfiorano la carotide e l’interno collo).

Dopo lo sfioramento si effettua la frizione con la punta dei pollici, partendo da sotto il cervelletto, scendendo lungo le parti esterne della colonna vertebrale, arrivando fin sotto le scapole; nel secondo passaggio si parte da una posizione un pò più esterna sempre fino alle scapole, per finire questa fase con le quattro dita (tranne il pollice) che frizionano tutta la scapola; nel terzo passaggio, le quattro dita (non il pollice) frizionano l’esterno collo, continuando sopra il trapezio e terminando sopra le spalle. L’impastamento si esegue con il pollice di una mano e l’indice dell’altra (vista la piccola zona da trattare) facendo lo stesso “percorso” della frizione…sempre molto lentamente!!

Si termina il massaggio con lo sfioramento: prima più energico, alla fine sfiorando la pelle del massaggiato.

 

IL TUO BENESSERE…É NELLE MIE MANI!!

Info sull'autore

Marco Bernardi subscriber

Lascia una risposta